16 Settembre 2022

Giornata Mondiale per la Sicurezza del Paziente 2022

Giornata mondiale per la sicurezza del Paziente_upmc italy_2022_world patient safety day

Giornata mondiale per la sicurezza del Paziente: condivisione, valorizzazione e coinvolgimento alla base delle iniziative e dei progetti implementati nei centri italiani di UPMC.

Sono molteplici le iniziative che il gruppo sanitario accademico internazionale UPMC (University of Pittsburgh Medical Center) ha introdotto in tutti i suoi centri medici e ospedali in Italia per assicurare la sicurezza dei pazienti e del personale, e contribuire a diffondere la cultura alla sicurezza in ambito sanitario. Attività e progetti che rispondono alla missione del Gruppo di fornire un modello di cura responsabile e centrato sul paziente, fondato su innovazione medico-scientifica, tecnologica e organizzativa. Il personale è coinvolto attivamente attraverso iniziative che puntano a premiare, valorizzare e condividere comportamenti virtuosi.

Le iniziative di UPMC in Italia

Guarda alla gamification il premio Patient Safety Star introdotto quest’anno in occasione della Giornata Mondiale della Sicurezza del Paziente che si celebra il 17 settembre. Il personale sanitario si affronta in un vero e proprio quiz sulla sicurezza dei farmaci, sviluppato da esperti in gestione sicura del farmaco. Infatti, questo è il tema della campagna lanciata dall’OMS per il 2022. Già consolidati:

  • il Programma Good Catch che premia il personale sanitario che segnala fattori di rischio dovuti a potenziali lacune nell’organizzazione, permettendo così di prevenire situazioni critiche
  • il premio Best Hand Hygiene Performer, destinato all’operatore sanitario che esegue l’igiene delle mani con maggiore attenzione e regolarità.

Dare al paziente un ruolo attivo e informato sui trattamenti medici è una priorità per UPMC. Va in questa direzione l’adesione alla campagna “Speak up”. Si tratta di una campagna che l’OMS promuove e che incoraggia i pazienti a fare domande se hanno dubbi o paure. Non solo, l’OMS li invita a controllare il corretto svolgimento delle procedure e a conoscere la patologia per la quale sono in cura. Quest’anno, ampia visibilità nei centri anche alla campagna OMS “5 Moments of Medication Safety” – cosa significa prendere un medicinale, per quanto tempo, quando e perché interrompere.

 “Cadendo si impara: LEANire le cadute in ospedale” è il progetto implementato all’IRCCS ISMETT di Palermo, finalista ai Lean Healthcare Awards di quest’anno, basato sulla metodologia Lean. Ha permesso di sviluppare meccanismi di prevenzione e mitigazione del rischio di caduta dei pazienti, fenomeno tra i maggiormente segnalati negli ambienti ospedalieri come evidenziano numerosi studi. L’ospedale aveva ricevuto un premio nel 2020 per il progetto Igiene delle Mani che permette di prevenire le infezioni correlate all’assistenza.