Privacy

INFORMATIVA EX ART. 13 DEL REGOLAMENTO EUROPEO N. 2016/679 (REGOLAMENTO)

Gentile Signora,
Egregio Signore,

Ai sensi dell’Art. 13 Regolamento (Ue) 2016/679 del Parlamento Europeo e del Consiglio del 27 aprile 2016 (“Regolamento”) UPMC Italy S.r.l. con sede legale in Via Discesa dei Giudici 4, 90133 Palermo (di seguito, “UPMCI” o “Titolare”), in qualità di Titolare del trattamento La informa che, presso la propria sede di Roma – in Via Quattro Novembre n. 114 II piano, è stato istallato un sistema di videosorveglianza (di seguito, rispettivamente, “Sede” e “Impianto”).

L’Impianto è stato istallato per garantire la sicurezza dei dipendenti e dei beni contenuti nella predetta Sede nonché per agevolare l’eventuale esercizio del diritto di difesa di UPMCI. L’impianto è attivo sia all’interno della Sede sia all’esterno della Sede (nei due pianerottoli dove si trovano i 5 ingressi). In prossimità di ogni area videosorvegliata è posto un cartello che avvisa della presenza delle telecamere. Le immagini sono conservate per un periodo massimo di 24 ore successive alla rilevazione, salvo nel caso in cui si debba aderire ad una specifica richiesta investigativa dell’autorità giudiziaria o di polizia giudiziaria o la conservazione si renda necessaria per la tutela dei propri interessi. Trascorsi i predetti periodi di conservazione, il sistema procede automaticamente alla sovra-registrazione delle immagini.

Il trattamento dei dati attraverso tale Impianto non richiede la raccolta del consenso degli interessati, in quanto avviene secondo quanto prescritto dalle Linee Guida 3/2019 del legittimo Comitato Europeo per la protezione dei dati personali (EDPB) attraverso dispositivi video e risponde ad un interesse del titolare (art. 6.1.f) del Regolamento.

Possono aver accesso alle immagini registrate solo i soggetti a tal fine specificamente incaricati ed esclusivamente ove occorra uno dei seguenti casi:

  • ove sia stato commesso, o si sospetti che sia stato commesso, un illecito;
  • per la manutenzione dell’impianto;
  • per il riscontro ad una istanza di accesso degli interessati;
  • per assistere la competente autorità giudiziaria o la polizia giudiziaria.

L’elenco aggiornato dei soggetti che possono avere accesso alle immagini è reperibile presso il Referente Interno del trattamento dei dati personali Ing. Vincenzo Sferruzza- inviando una comunicazione alla sua attenzione al seguente indirizzo e-mail sferruzzav@upmc.it ovvero in Via Discesa dei Giudici 4, 90133 Palermo. Le immagini registrate non vengono in alcun modo diffuse.

Il Titolare del trattamento dei dati personali è UPMC Italy S.r.l. con sede in Via Discesa dei Giudici 4, 90133 Palermo.

Il Responsabile della protezione dei dati presso UPMCI è raggiungibile ai seguenti recapiti: UPMC Italy S.r.l. – Responsabile della Protezione dei Dati, Via Discesa dei Giudici n. 4, 90133 Palermo; e-mail: DPO@upmc.it .

Ha diritto, in qualità d’interessato, di ottenere dal Titolare, nei casi previsti, l’accesso ai Suoi dati personali o la cancellazione degli stessi o la limitazione del trattamento di quelli che La riguardano o di opporsi al trattamento (artt. 15 e ss. del Regolamento). Per maggiori informazioni si veda la scheda informativa del Garante consultabile al seguente indirizzo: https://www.garanteprivacy.it/documents/10160/0/Conosci+i+principali+diritti+previsti+dal+Regolamento +UE+2016+679.
L’apposita istanza è presentata contattando il Responsabile della protezione dei dati presso UPMCI (UPMC Italy S.r.l. – Responsabile della Protezione dei Dati, Via Discesa dei Giudici n. 4, 90133 Palermo; e-mail: DPO@upmc.it) ovvero il Referente interno del trattamento dei dati personali, all’indirizzo e-mail sopra indicato, ovvero in Via Discesa dei Giudici 4, 90133 Palermo. Un modello per l’esercizio dei diritti predisposto dall’Autorità Garante è reperibile al seguente indirizzo https://www.garanteprivacy.it/web/guest/home/docweb/-/docweb-display/docweb/1089924. Ove ritenga che il trattamento dei dati personali a Lei riferiti avvenga in violazione di quanto previsto dal Regolamento ha diritto di proporre reclamo al Garante, come previsto dall’art. 77 del Regolamento stesso, o di adire le opportune sedi giudiziarie (art. 79 del Regolamento).

Data ultimo aggiornamento: giugno 2021

Visto, il Referente Interno della Videosorveglianza
Ing. Vincenzo Sferruzza
Direttore Infrastrutture ed Apparecchiature UPMC

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi